Accedi al sito
Serve aiuto?

Allarmi e VideoSorveglianza (Marsala - Trapani)

COS'E' UN SISTEMA DI ALLARME?

Un impianto antintrusione è un sistema d’allarme, composto da vari dispositivi che segnalano un'intrusione non autorizzata all’interno di un edificio o di un’area protetta. 



La centralina 

è il cuore dell’intero impianto. Qui arrivano i segnali d’allarme provenienti dai dispositivi installati all’interno e all’esterno dell’immobile. E’ compito della centralina gestire tali segnali e predisporre le azioni successive come ad esempio l’attivazione delle sirene o allertare i soccorsi. Dalla centrale d'allarme è possibile estrapolare i dati storici che indicano la successione degli eventi: inserimento e disinserimento impianto, stato di allarme, diagnostica, parzializzazioni, esclusioni di zone, ecc. Le centrali di ultima generazione sono interrogabili da remoto, ciò permette la teleassistenza da parte dell'installatore ed il controllo, da parte dell’utente, delle principali funzioni del sistema d’allarme.

Le sirene

sono un elemento essenziale del sistema antintrusione, ad esse è affidato il compito di segnalare acusticamente e visivamente il tentativo di furto. Esse sono i primi bersagli dei malintenzionati, che tentano di metterle fuori uso nel minor tempo possibile. 
Le sirene possono essere di due diverse tipologie:
per interno e per esterno.

Combinatore telefonico e interfaccia GSM

Apparecchiature che inviano, tramite la rete telefonica tradizionale o GSM, messaggi vocali a numeri di telefono prestabiliti in caso di allarme o malfunzionamenti. Ciò permette un alto grado di affidabilità nel momento in cui una delle due reti (GSM o alternativamente la tradizionale linea telefonica) presenti anomalie funzionali.

Sensori

Sono dispositivi che permettono l’individuazione di intrusi all’interno e all'esterno del loro raggio d’azione, possono essere di vari tipi: a microonde, a raggi infrarossi, a doppia tecnologia, infrarossi e microonde La tecnologia utilizza da questo tipo di volumetrico abbina le caratteristiche di rilevazione del sensore ad infrarosso e di quello a microonde: difficilmente genera falsi allarmi.

Dispositivi atti all'eccensione/spegnimento dell'allarme

permettono l’inserimento o il disinserimento dell’ impianto d’ allarme, ve ne sono di diversi tipi:tastiera codici da applicare ad una parete e che utilizza codici numerici, tastiere a LED e LCD a codice segreto per l'inserimento/ disinserimento, parzializzazione e lettura degli eventi. Nonchè di tutte le funzioni di monitoraggio e di programmazione, a punti chiave che richiedono l’utilizzo di una chiave magnetica preventivamente programmata o a radiocomando di controllo Strumento che utilizza la tecnologia via radio, è molto versatile e di ridotte dimensione.



COS' E' UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA? 

Tramite i sistemi di videosorveglianza si ha la possibilità di visualizzare immagini live (in tempo reale) oppure registrate al fine di monitorare ambienti o aree e poter individuare situazioni di pericolo, organizzando, opportunamente l’intervento di istituti di vigilanza. Con l’impiego sempre più massiccio di telecamere in altri settori (elettromedicale, controlli di lavorazione industriale, robotica, video conferenza, ecc.) il mercato ha iniziato a far fronte a nuove sfide, rendendo necessaria la continua ricerca di soluzioni innovative quali ad esempio l’elaborazione dell’immagine adattabile alle diverse tipologie di sistemi e impianti.


Piazzare in modo strategico una o più videocamere all’interno o all’esterno di casa può scongiurare il rischio di furti o quantomeno permettere ai proprietari di controllare 24 ore su 24 la propria abitazione. Questi sistemi hanno avuto finora una diffusione tutto sommato modesta a causa del prezzo (inteso sia come costo d’acquisto, sia come manutenzione) ma la tecnologia sta facendo passi da gigante.
La presenza di una connessione Internet praticamente in tutte le case e la diffusione ormai inarrestabile degli smartphone tuttofare stanno creando le condizioni favorevoli per la nascita e lo sviluppo di un mercato dai costi piuttosto accessibili: quello delle soluzioni di videosorveglianza wi-fi.

COS’È UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA WI-FI

Un sistema di videosorveglianza wi-fi è costituito generalmente da due elementi: una videocamera che si collega a Internet e un’applicazione da scaricare sullo smartphone. 
In commercio ce ne sono di diverse marche e modelli, ma in ogni caso si tratta di apparecchi poco costosi.